Differenza tra friggitrice ad aria e forno a microonde

Al giorno d’oggi cucinare diventa un’attività facilmente svolgibile da chiunque, grazie ai numerosi strumenti innovativi esistenti per agevolarne la riuscita. Tra gli apparecchi elettrici maggiormente acquistati e utilizzati in cucina per preparare ottimi cibi particolari, oltre al classico forno, ci sono il forno a microonde e la friggitrice ad aria, che rispetto al primo permettono di ottenere degli ottimi risultati gustosi in un arco di tempo nettamente inferiore.

Friggitrice ad aria in offerta oggi

Forno a microonde

Il forno a microonde è un apparecchio oramai immancabile in una cucina, uno strumento innovativo che rende possibile la cottura dei cibi in poco tempo grazie alle microonde prodotte al suo interno che penetrano nel cibo riscaldando le sue molecole d’acqua e favorendo così una cottura ben omogenea che si estende dal centro verso le estremità.

Gli alimenti cotti nel forno a microonde, che è differente rispetto al classico forno elettrico oppure a gas, conservano intatte le loro proprietà nutritive in quanto restano circoscritte all’interno dell’apparecchio senza venire disperse in uno spazio più ampio come quello della pentola durante la cottura. Il forno a microonde può essere abilitato a svolgere diverse funzioni come quella ventilata, la grill, la CRISP, da selezionare in base al risultato finale che si gradisce ottenere.

Friggitrice ad aria

La friggitrice ad aria è un altro valido e quotato strumento di cottura composto da un contenitore all’interno del quale vanno riposti gli alimenti i quali verranno poi fritti utilizzando una quantità irrisoria di olio, a differenza di ciò che avviene quando si sperimenta la frittura classica. La cottura infatti è resa possibile grazie all’utilizzo di aria calda, la quale viene spinta rapidamente in direzione della camera di cottura, offrendo come risultato infallibile dei cibi morbidi all’interno e al tempo stesso croccanti all’esterno. La friggitrice ad aria permette di impostare tempi e modalità di cottura desiderati, che variano anche sulla base dei cibi introdotti e da cuocere.

Forno a microonde e friggitrice ad aria: cosa li accomuna?

Il forno a microonde e la friggitrice ad aria, pur apparendo strumenti ben diversi tra loro, hanno in realtà degli aspetti in comune. Entrambi infatti sono di piccole dimensioni, in particolare la friggitrice, sono facilmente ripulibili e lavabili e occupano poco spazio. Entrambi preservano le proprietà naturali degli alimenti in quanto circoscrivono il calore all’interno della macchina impedendogli di espandersi all’esterno, favorendo così anche la cottura omogenea. Garantiscono entrambi la cottura impostando diversi programmi predefiniti in base al risultato che si desidera ottenere, con tempistiche diverse.

Sono entrambi pratici, veloci da utilizzare, semplici e intuitivi, nonostante abbiano anche delle funzionalità differenti che vanno oltre i punti in comune. Per quanto riguarda la loro pulizia, si tratta di apparecchi piuttosto simili, che presentano alcune parti estraibili ma che per la maggior parte richiedono di essere lavati a mano con attenzione e delicatezza, internamente ed anche esternamente. Sono entrambi esclusivamente elettrici, per cui richiedono la presenza della corrente elettrica per potere essere azionati e utilizzati.

Forno a microonde e friggitrice ad aria: differenze

Visualizzati gli elementi in comune tra i due elettrodomestici, passiamo ad analizzare le loro differenze. Il forno a microonde, a differenza della friggitrice ad aria permette non solo di cuocere i cibi, ma anche di scaldarli oppure scongelarli, in un tempo rapidissimo. La cottura degli alimenti nel forno a microonde avviene appunto attraverso le stesse microonde che attraversano e riscaldano i cibi, rendendo questi simili alla consistenza del bollito, saporiti, gustosi ma non particolarmente croccanti.

Al contrario la friggitrice ad aria cuoce i cibi grazie all’aria calda che circola al suo interno riscaldandoli, e il risultato che si ottiene è una tipologia di cottura croccante e intensa, piacevole e molto apprezzata. La friggitrice ad aria, avendo il cestello incorporato al suo interno, non richiede l’aggiunta di ulteriori contenitori al fine di procedere con la cottura, mentre all’interno del forno a microonde diventa indispensabile inserire un contenitore che possa contenere il cibo da cuocere, in quanto è costituito da un semplice piatto in vetro circolare e girevole.

Grazie alle numerose tipologie e modelli di forno a microonde presenti in commercio, si possono trovare in via del tutto innovativa dei forni che includono anche la funzione di friggitrice ad aria e quella di grill, al loro interno, offrendo tre funzioni in un unico strumento a differenti prezzi.

Friggitrice ad aria e forno ventilato: differenze

La friggitrice ad aria si distingue non solo dal forno a microonde, ma anche e soprattutto dal forno da cucina elettrico oppure a gas, prendendo in considerazione la funzione ventilata. Innanzitutto la differenza principalmente osservabile è data dalle dimensioni dei due elettrodomestici: il forno necessita di molto spazio generalmente prestabilito e a incasso, mentre la friggitrice ha delle dimensioni davvero ridotte e può essere spostata a proprio piacimento sulla base delle esigenze che si hanno al momento.

Tra le differenze riguardanti il metodo di cottura dei due strumenti, vediamo che il forno, essendo maggiormente spazioso, consente la cottura di più cibi in contemporanea, essendo dotato di più ripiani, oltre che avendo una larghezza decisamente superiore. Il risultato derivante dalla cottura in forno sono cibi gustosi ma non particolarmente croccanti. Utilizzando la friggitrice ad aria, invece, al contrario si può cuocere generalmente un solo tipo di alimento al suo interno e in quantità stabilite dal livello di capienza del cestello, e permette di ottenere cibi cotti omogeneamente, con un rischio molto basso di bruciatura, come avviene invece nel forno se non si presta attenzione, croccanti nella parte esterna e morbidi e soffici al loro interno.

Un’altra differenza sta senz’altro nella differenza di prezzo: la friggitrice ad aria propone diverse soluzioni di prezzo in base al modello e alla capienza scelta, mentre il forno, come anche quello a microonde, è più dispendioso, e il prezzo aumenta nettamente sulla base della classe energetica adoperata, delle dimensioni, delle funzioni che offre.

Friggitrice ad aria e forno: quale scegliere?

La scelta finale tra i due apparecchi, friggitrice e forno, è strettamente personale ed è legata alle singole esigenze di ognuno. La friggitrice va prediletta se si ha poco spazio a disposizione e se si necessita di uno strumento mobile, che possa essere spostato in base al contesto e alle esigenze, che permetta di cuocere i cibi in breve tempo e se si vuole risparmiare dal punto di vista economico sia sulla spesa iniziale sia sui consumi derivanti dalla cottura, decisamente convenienti rispetto a quelli del classico forno, il quale ha una cottura più lenta e più dispendiosa.

Il forno invece si rivela la soluzione migliore per le famiglie numerose che necessitano di cucinare in abbondanza e di preparare in contemporanea diverse tipologie di pietanze. La scelta di acquistare un apparecchio piuttosto che l’altro, è dettata anche dai gusti personali del consumatore, in quanto i cibi vengono cotti in modo differente al loro interno e presentano sapori e consistenze differenti.

Friggitrice ad aria più vendute